Su queste pagine vengono presentati grafici, mappe e tabelle che rappresentano le variazioni e le tendenze del clima in Italia negli ultimi 54 anni. Gli indicatori vengono calcolati sulla base dei dati statistici elaborati dal sistema SCIA; alcuni di essi vengono diffusi annualmente attraverso i rapporti ISPRA – Stato dell’Ambiente "Gli indicatori del clima in Italia" e, per quanto attiene al capitolo "Atmosfera-Clima", l’"Annuario dei dati ambientali".

Il passaggio dalle serie di dati rilevate dalle reti osservative alla stima delle tendenze delle variabili climatiche, comporta l’adozione di criteri rigorosi di controllo, selezione ed elaborazione delle serie temporali e l’applicazione di modelli statistici e geostatistici. Tali criteri, e alcuni esempi di applicazione dei modelli alla stima delle variazioni climatiche in Italia, sono descritti nel rapporto ISPRA – Stato dell’Ambiente "Elaborazione delle serie temporali per la stima delle tendenze climatiche". Alcune pubblicazioni riportano i metodi di calcolo e le stime delle variazioni di temperatura (1,2,3) e precipitazioni in Italia (1).





ISPRA  -  Settore Clima e Meteorologia Applicata